GO GREEN, GO GREENERY

GO GREEN, GO GREENERY

Greenery. Non è la risposta ai versi in cui Calcutta canta «preferirei del verde tutto intorno», non è nemmeno l’ultima uscita editoriale che prevede svariate sfumature di verde.

È il colore scelto dal Pantone Color Institute per il 2017, sì, ma non è solo questo.

Greenery è un messaggio, un segnale, una prospettiva e un augurio: la compagnia, che ogni anno sceglie un colore che rappresenti l’atmosfera culturale del momento, ha questa volta proposto un verde croccante come una mela addentata in un pomeriggio di sole, profumato come l’erba appena tagliata nei primi giorni d’estate, fresco e acidulo come un centrifugato di kiwi e lime da sorseggiare seduti in un parco.

Il colore che influenzerà la moda, il design, l’architettura e il life style del prossimo anno vuole essere uno stimolo a fare scelte più attente all’ambiente, ci suggerisce di ristabilire un contatto diretto con la natura, promuove abitudini alimentari più sane, supportando i vegan e vegetarian trends. La parola green-ry rimanda a ri-ciclo, ri-uso, ma richiama alla mente anche il rinvigorirsi, il rinascere e il rigenerarsi che la stagione primaverile porta con sé. In questa direzione, negli ultimi tempi, si sono mosse anche numerose case di moda, da Vivienne Westwood a H&M, sostenendo un consumo più attento e consapevole o incrementando l’uso di materiali riciclati nelle proprie collezioni.

L’idea di Pantone è quella di un nuovo anno che sia anche un nuovo inizio, una boccata d’aria fresca, un ritorno alla natura che passi dalle copertine delle riviste e dalle passerelle delle sfilate direttamente alle scelte quotidiane di ognuno di noi.

gothamsiti
[email protected]