La Madeleine grafica

La Madeleine grafica

Esiste un fenomeno neurologico chiamato sinestesia, per il quale certi soggetti riescono, in maniera automatica e involontaria, ad aprire percorsi sensoriali o cognitivi differenti rispetto a quelli propri della via sensoriale o cognitiva che li ha suscitati. In altre parole la visione di un’immagine, per queste persone, viene automaticamente associata a un sapore, a un odore.

L’acquolina in bocca di quando, da bambino, sentivi il profumo del tuo piatto preferito preparato da tua mamma. L’insieme dei ricordi che ti si apre davanti agli occhi quando ti esplode in bocca il sapore di un bicchiere di latte. La sensazione che hai sotto i denti, quando mordi una scaglia di Grana.
Riuscire a trasmettere tutto questo con immagini, colori e testi non era facile.

Ca.Bre è un’azienda che dal 1954 realizza, a partire da latte di qualità, prodotti caseari.
Nel brainstorming iniziale, nel quale avremmo dovuto sollevare i nuclei fondamentali per la progettazione del loro website, abbiamo in realtà ragionato per un’ora intera sul fenomeno della sinestesia.
Volevamo ricreare, in maniera ridotta, le connessioni tra sfere sensoriali differenti che si verificano durante la sinestesia percettiva. Abbiamo lavorato a lungo sulle immagini, riflettendo però su quale sapore suscitassero. Abbiamo pensato ai colori come se fossero dei profumi e li abbiamo accostati immaginando abbinamenti olfattivi, non visivi. Abbiamo creato un ambiente grafico pulito, neutro, in cui gli scatti fotografici potessero essere esaltati, proprio come quando per fare emergere un ingrediente importante in una ricetta si sceglie di abbinarlo a sapori delicati.
Inutile dirvi che quella prima riunione si è svolta in cucina. Come tutte le successive.

gothamsiti
[email protected]